Durante il XV secolo , la città Tabriz fu conquistata da due dinastie turkemane. Il potere safavide vi si installò a partire dall’inizio del XVI secolo.Centro artistico, la città vide fiorire le arti del libro e del tappeto. Benché costantemente   minacciata dalle invasione turkemene o ottamane , la sua manifattura continuò ad essere attiva.Tabriz, ubicata 600 km ad ovest di Teheran, è anche una delle città più grandi dell’Iran e capoluogo della provincia iraniana dell’Azerbaijan. La produzione odierna di tappeti è molto estesa e la qualità varia da pregiati oggetti di artigianato a semplici ed economici esemplari da mercato.

Spesso i tappeti Tabriz riportano la denominazione Raj dopo il nome. Questa parola definisce il numero di nodi in una larghezza di circa 70 mm. Nei tappeti con denominazione 40 Raj vi sono circa 400-500.000 nodi/mq, nei 50 Raj vi sono circa 500-600.000 nodi/mq, nei 60Raj vi sono circa 600-800.000 nodi/mq e i tappeti 70 Raj hanno circa 800-1.000.000 nodi/mq. Questi ultimi si trovano molto raramente in commercio.

Questo Tabriz è un esemplare raro.

Per il prezzo contattare il nostro ufficio commerciale.

Tel: 049/8900286

Lavorazione:  Annodato a mano          Origine : Iran           Età: nuovo             Trama e Ordito: Seta         Velo: Lana e Seta

Misura: 305 x 203 cm.